Mandorle: benefici e proprietà delle mandorle

Oggi il ruolo dell’alimentazione ha l’obiettivo di prevenire tutte quelle patologie legate all’obesità ma anche evitare carenze nutrizionali sia in quella fascia d’età adolescenziale in fase di crescita intensa ma anche in età riproduttiva, in gravidanza ed in età adulta. La stagione delle mandorle sta per arrivare e la natura ci viene incontro offrendo un efficace integratore naturale dalle innumerevoli proprietà e benefici.

La mandorla è il frutto del mandorlo (genere: Prunus – Specie: Prunus dulcis, Amygdalus communis L. oppure Prunus amygdalus) diffusa in tutto il Mediterraneo, in particolare in Grecia. Fonte rilevante di acidi grassi monoinsaturi indispensabili per il nostro organismo, contiene anche vitamine del gruppo B, E, folati e sali minerali, in particolare magnesio, rame, potassio, ferro, calcio, ecc.

E voi sapete quali sono i benefici delle mandorle?

  • azione ipocolesterolemizzante grazie alla presenza di vitamina E, sali minerali tra cui magnesio e rame, fibre e acidi grassi buoni;
  • azione preventiva nei confronti del diabete poichè contribuiscono a rallentare l’assorbimento intestinale degli zuccheri in quanto ricche di fibre ed acidi grassi monoinsaturi;
  • azione terapeutica per il benessere delle ossa grazie alla presenza di diversi minerali in particolare il calcio per prevenire osteoporosi e fragilità ossea e per fortificare le ossa in età adolescenziale;
  • azione benefica e saziante per migliorare la perdita di peso anche in regimi alimentari controllati come valido spuntino spezza-fame;
  • azione energetica e pertanto indicate per contrastare l’anemia da carenza di ferro nei bambini, negli adolescenti in fase di crescita, nelle donne in età riproduttiva ed in gravidanza;
  • azione lassativa in caso di stipsi in quanto favoriscono l’evacuazione delle feci grazie alla presenza delle fibre tanto da essere considerate dei veri e propri prebiotici naturali

Parte integrante di una sana e corretta alimentazione rappresentano un alimento fondamentale non solo per poter controllare una serie di patologie e combattere disturbi gastrointestinali ma anche per favorire la perdita di peso quando inserite in una dieta dimagrante ed evitare carenze nutrizionali dovute a ridotto introito in seguito ad inconsapevoli diete drastiche come spesso si verifica in adolescenza in particolare tra le ragazze molto attente alla loro forma estetica.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *